#Contributi e #idee per #Roma (28 aprile 2016)

160428-idee-per-roma-locandina2.jpg

(clicca sull'immagine per scaricare la locandina completa)

Il 28 aprile 2016, dalle ore 17.30, presso la sede nazionale del Partito Democratico, in via Sant’Andrea delle Fratte 16 a Roma (mappa), incontro pubblico “#Contributi e #idee per #Roma”.

Programma dell’evento

  • Introduce: Roberto Morassut

Intervengono

  • Eugenio Gaudio, Rettore Università La Sapienza
  • Mario Panizza, Rettore Università Roma Tre
  • Giacomo Ebner, Associazione Nazionale Magistrati
  • Claudio Di Berardino, Segretario CGIL Lazio
  • Valter Giammaria, Presidente Confesercenti Roma
  • Lorenzo Tagliavanti, Presidente Camera di Commercio Roma e Lazio
  • Livia Turco, Presidente Fondazione Nilde lotti

Contributi di

  • Roberta Agostini
  • Valeria Baglio
  • Valerio Barletta
  • Marco Causi
  • Roberto Fera
  • Carla Fermariello
  • Estella Marino
  • Marco Miccoli
  • Luca Petrucci
  • Laura Ricci
  • Marco Tolli
  • Andrea Sgrulletti

Partecipano

  • Paolo Acunzo,
  • Riccardo Agostini,
  • Fabio Bomarsi,
  • Alessandro Cecera,
  • Marco Ciarafoni
  • Gianna Filardi,
  • Nicoletta Guelfi
  • Marco Pacciotti

Conclusioni di:

  • Matteo Orfini
  • Roberto Giachetti

Vuoi rimanere sempre informato su questi argomenti?

Segui Agatino Grillo su:

160428-agatino-grillo.jpg

Video: addio al bicameralismo paritario – incontro con “Rete dei Si” e Stefano Ceccanti (21 aprile 2016)

160420-rete-si-foto1-2.jpg

Promuovere le riforme che aboliscono il bicameralismo paritario e riordinano le competenze tra Stato e regioni

Ieri – 20 aprile 2016 – ho partecipato all’incontro di presentazione del libro “La Transizione è (quasi) finita” di Stefano Ceccanti a cura della “Rete dei Sì” in collaborazione con Libertàeguale e Iter Legis.
L’evento fa parte di una serie di iniziative che i “Comitati per il Sì” al referendum costituzionale hanno organizzato per promuovere le riforme che aboliscono il bicameralismo paritario e riordinano le competenze tra Stato e regioni, il cosiddetto “Ddl Boschi" che ha avuto l’approvazione definitiva dalla Camera lo scorso 12 aprile 2016.

I video degli interventi

Playlist su Youtube

Le slide

160421-slide-referendum-rete-si-1.jpg

La “Rete dei Sì” ha predisposto una serie di slide che spiegano la riforma costituzionale disponibili in http://www.slideshare.net/LaRetedeiSi/il-nuovo-senato-61100160

160421-slide-referendum-rete-si-1.jpg

160421-slide-referendum-rete-si-1.jpg

Approfondimenti sulla riforma costituzionale

Leggi anche

Agatino Grillo 2016 – nuovo sito web, pagina Facebook, Twitter, canale YouTube eccetera (21 aprile 2016)

160421-nuovo-sito-agatino-grillo-2016-2.jpg

Il 5 giugno 2016 a Roma si vota per il sindaco, il consiglio comunale e i 15 municipi cittadini.
Ho chiesto al Partito Democratico di candidarmi al consiglio del VII Municipio (qui i dettagli in italiano e in inglese) e in attesa dell’ok ufficiale ho preparato gli strumenti web per la mia campagna elettorale digitale che si affiancherà a quella “tradizionale” porta-a-porta, nelle strade e nelle piazze, nelle sezioni del PD.

Volontari

Cerco volontari che mi diano una mano sia nella campagna digitale sia in quella off-line!

Scrivetemi

Sito web

Social network

Newsletter

  • Newsletter (registratevi tutti per essere informati sulla mia campagna!)

Contatti

Valeria Vitrotti: rilanciamo Cinecittà e il mercato dell’audiovisivo a Roma e nel VII Municipio (18 aprile 2016)

160416-progetto-audiovisivo-00.jpg

150418-progetto-cinecitta2.jpg

Valeria:  "Cinecittà è una ferita del nostro territorio che deve essere sanata". Labuona politicadeve trovare soluzioni realistiche e applicabili.

Il 13 aprile 2016 si è svolto il primo incontro del progetto “Rilancio Cinecittà e settore audiovisivo” nel VII Municipio di Roma.
L’incontro è stato voluto da Valeria Vitrotti, candidata Presidente del VII Municipio di Roma  per il Partito Democratico e la coalizione di centro-sinistra, nell’ambito delle iniziative legate alla sua campagna elettorale.

160329-valeria-vitrotti.jpg

(Valeria Vitrotti)
Introducendo i lavori Valeria ha spiegato che il progetto si pone l’obiettivo di individuare le linee-guida per il rilancio del mercato dell’audiovisivo e dei “Cinecittà Studios” a Roma e nel VII Municipio – anche sulla base di analoghe iniziative di successo già sviluppate in altri territori.
Il progetto prevede due fasi operative:

  1. redazione di una “specifica proposta politica” che qualifichi e caratterizzi il programma elettorale del Partito Democratico VII Municipio e sia ripresa anche nel programma di Roberto Giachetti, http://www.robertogiachetti.it/ candidato sindaco di Roma per la coalizione di centro-sinistra
  2. individuazione delle risorse, pianificazione dei tempi, coinvolgimenti degli attori istituzionali, sindacali, imprenditoriali, politici per la realizzazione effettiva di quanto proposto al punto precedente dopo le elezioni.

Valeria ha anche ricordato che i problemi degli studios di Cinecittà – non ultima la cassa integrazione che al momento coinvolge decine di lavoratori del “Laboratorio sviluppo stampa”  – devono essere messi al centro della riflessione politica cittadina e municipale perché Cinecittà è un simbolo di creatività e professionalità per Roma e per il Paese.
Cinecittà è una ferita del nostro territorio che deve essere sanata” ha concluso Valeria ricordando che compito della “buona politica” anche a livello locale è farsi interprete dei problemi dei cittadini e fornire soluzioni realistiche e applicabili coinvolgendo gli altri attori sociali come le forze imprenditoriali, le istituzioni, i sindacati.
“La filiera dell’audiovisivo” ha concluso Valeria “riveste anche in virtù di un forte e consolidato legame con il territorio del VII Municipio, rilevanza strategica per l’economa di Roma e dell’intera regione”.

La nota dettagliata dell’incontro del 13 aprile 2016

31 marzo 2016: il video dell’inaugurazione del Comitato Valeria Vitrotti 2016

(realizzato da Mauro Bombardieri (link is external))

160402-video-comitato-vitrotti-play

Leggi anche

 

Riforma del Lavoro e Jobs Act – Roma VII Municipio, 18 aprile 2016

160418-scuola-formazione-kobs-act.jpg
I cambiamenti nel mondo del lavoro

Lunedì 18 aprile 2016 presso l’associazione “Giuseppe Mazzini”  in via La Spezia 83 a Roma, dalle ore 17.00 avrà luogo l’incontro della “Scuola di formazione politica del PD Provincia di Roma” dedicata al tema “Riforma del Lavoro e Jobs Act - cambiamenti nel sistema occupazionale
L’incontro rientra nel percorso formativo “Management Politico. Governance della Politica Locale”, giunto alla terza edizione e curato da Luigi Gentili, sociologo e saggista direttore di Formazione Democratica, Scuola di Politica della Federazione provinciale del PD di Roma, membro della commissione Sviluppo Economico del PD Lazio, coordinatore generale del think tank #EconomyDem.

Interventi previsti

  • emiliano-minnucci.jpg    Emiliano Minnucci, deputato del Partito Democratico
  • giacarlo-d-alessandro.jpg     Giancarlo D’Alessandro, PD Lazio, già assessore nelle giunte Rutelli e Veltroni, già Segretario Generale della Funzione Pubblica CGIL
  •      Valerio Nardi, segreteria PD provincia di Roma

Presiedono

Leggi anche

VII Municipio Roma: intervista a Mario De Sena, presidente del Comitato Villa Fiorelli (16 aprile 2016)

160403-villa-fiorelli-foto0-d2-bis.jpg

Cittadini e amministratori devono lavorare insieme quanto si creano emergenze. I politici devono sapere che i cittadini, i comitati, le associazioni vigilano e sono sempre pronte ad intervenire se le cose non vanno. Domenica 1° maggio 2016 Villa Fiorelli sarà riaperta al pubblico?

Agatino Grillo (AG): Buongiorno Mario e grazie per la tua disponibilità. Puoi presentarti?

Mario De Sena (MDS): Sono un funzionario dello Stato con una forte passione per il sociale per il cinema e per il teatro, tre elementi che occupano tutto il mio tempo libero o quasi.  

AG: Cos’è lAssociazione “Comitato Villa Fiorelli?

MDS: Cominciamo col dire che Villa Fiorelli è un parco pubblico urbano, raro esempio di piazza-parco di appena un ettaro, circondato da un anello chiuso al traffico, con il quale la villa ha sempre dialogato, e da una cintura di palazzine d’epoca. situato nel VII Municipio di Roma ed è uno dei pochi polmoni verdi di una zona ad altissima densità abitativa stretta tra la linea ferroviaria e la tangenziale Est. Nel 2003 Villa Fiorelli è stata restaurata e risistemata, a cura del Comune di Roma, mediante un’importante opera di riqualificazione mirata a riproporre fedelmente l’antica immagine del giardino ottocentesco ed ha assunto un aspetto signorile e curato, sull’impostazione dei parchi urbani inglesi.
La nuova Villa Fiorelli è stata inaugurata dall’allora sindaco di Roma, Walter Veltroni, il 2 dicembre 2004.

160416-villa-fiorelli-wikipedia.jpg

(Ingresso di Villa Fiorelli, immagine tratta da Wikipedia, di Patafisik - Opera propria, Pubblico dominio)

AG: e il Comitato?

MDS: L’associazione è nata nel 2012 - proseguendo l’azione già svolta da quasi trent’anni dal comitato - per contrapporre una forza civile al degrado ambientale, al vandalismo che in questa zona la fa da padrone, e per perseguire la salvaguardia del territorio e la promozione della cultura della comunità, della collettività.  Perché secondo noi, solo occupando gli spazi in modo attivo, tenendoli vivi con eventi ludico-culturali, con attività sociali diventano luoghi di vera aggregazione popolare. Se uno spazio come Villa Fiorelli, esemplare per sua stessa natura, struttura e posizione, viene lasciato all’incuria al degrado e alle azioni vandaliche, inevitabilmente  si trasforma in qualcos’altro, si snatura, diventa un non luogo, Ma questo vale per tutte le ville e i parchi di Roma.

AG: Arriviamo ai giorni nostri. Il 24 marzo 2016 il “Dipartimento Tutela ambientale – Servizio giardini di Roma Capitale” con un blitz ha chiuso al pubblico Villa Fiorelli  a causa della “recinzione gravemente ammalorata”. Che significa? Era necessario un atto così estremo?

MDS: Assolutamente no. Il servizio giardini di Roma Capitale avrebbe semplicemente dovuto riparare le parti pericolanti della cancellata invece di chiudere tutto il Parco.

AG: Che azioni ha intrapreso il Comitato per ottenere la riapertura della Villa?

MDS: Non appena  venuti a conoscenza della chiusura il Comitato ha pubblicato un appello pubblico (pdf) con il quale:

  • abbiamo criticato la decisione del “Dipartimento Tutela ambientale” di Roma Capitale ironizzando sul fatto che  “il responsabile della manutenzione motivasse il provvedimento di chiusura con la mancata manutenzione!”
  • abbiamo ricordato le “inutili ripetute richieste di un incontro con il responsabile del Servizio Giardini, che ha sempre negato la disponibilità ad un confronto”. E qui dovremmo aprire una discussione seria sulla difficoltà -che sovente diventa impossibilità- di comunicare con ogni apparato della cosa pubblica romana. Il c.d. muro di gomma.  
  • invitato tutti i cittadini  a partecipare domenica 3 aprile 2016 dalle 9,30 ad una mobilitazione dei cittadini e per una raccolta di firme a difesa della Villa.

160403-villa-fiorelli-foto0-cover.jpg

AG: Come è andata la manifestazione del 3 aprile?

MDS: Benissimo! Erano presenti centinaia di cittadini con bambini in festa  che hanno manifestato “rumorosamente” ma con grande civiltà il loro dissenso nei confronti di Roma Capitale. Abbiamo inoltre raccolto – attraverso una petizione - centinaia di firme per la riapertura della Villa.

AG: Cosa avete ottenuto con la vostra mobilitazione?

MDS: Qualche giorno fa, in rappresentanza dell’Associazione, ho avuto un incontro in Campidoglio con due delegati del sub Commissario all’Ambiente, al decoro urbano e al verde pubblico, Gen. De Milato, con il Direttore del Servizio Giardini A. Mori. Con me erano presenti anche l’assessore del VII Municipio Chiara Giansiracusa (web, fb) e il consigliere del VII Municipio Antonio Ciancio (web, fb): insieme abbiamo rappresentato il disagio della cittadinanza e chiesto la riapertura immediata della villa.
Dopo una “accesa discussione” i rappresentanti del sub Commissario De Milato si sono impegnati a trovare in tempi brevi i fondi per mettere in sicurezza Villa Fiorelli e riaprirla al pubblico.

AG: Che tempi si prevedono?

MDS: I lavori inizieranno tra il 18 e il 19 aprile e si dovrebbero concludere entro la fine del mese. Domenica 1° maggio 2016 Villa Fiorelli sarà riaperta al pubblico. Questo è quanto ci ha comunicato dal Campidoglio il delegato del Sub Commissario all’ambiente De Milato a cui va il nostro ringraziamento per l’attenzione mostrata al problema e  per aver finora mantenuto la promessa.

AG: Cosa insegna quel che è accaduto?

MDS: Penso che i cittadini debbano vigilare perché i beni comuni siano ben gestiti dalle amministrazioni pubbliche e rispettate dai lori fruitori. Quando accadono episodi spiacevoli (per usare un eufemismo) come quello accaduto con la inopinata chiusura di Villa Fiorelli i cittadini e le loro associazioni devono essere pronte a mobilitarsi per ottenere il ripristino dei propri spazi.

160416-logo-villa-fiorelli.jpg

AG: Perché devono essere i cittadini ad occuparsi di tali problemi? Non toccherebbe ai politici eletti nelle amministrazioni locali?

MDS: Perché gli amministratori hanno dimostrato di non farcela da soli. Le cose sono cambiate, negli ultimi anni, sebbene spesso si sia parlato di semplificazione delle amministrazioni è diventato tutto più complesso. Cittadini e amministratori devono lavorare insieme quanto si creano delle emergenze. I politici devono sapere che i cittadini, i comitati, le associazioni vigilano e sono sempre pronte ad intervenire se le cose non vanno.

AG: A quali iniziative future sta lavorando il Comitato di Villa Fiorelli? Ci sarà una assemblea a breve?

MDS:  Sì. Il 30 aprile 2016 ci sarà l’assemblea dei soci, un’occasione da non perdere per poter incontrarsi e confrontarsi. Temi che stiamo toccando sono quelli della viabilità sostenibile insieme ad altri comitati come quello di San Giovanni, di Via Albalonga e Lazzaroni. Inoltre, stiamo lavorando alla realizzazione di attività estive: come 1) letture di fiabe per bambini di pomeriggio e racconti di sera per adulti, accompagnati da giovani musicisti delle scuole del quadrante … La villa, con la sua struttura quasi da anfiteatro naturale, si presta ad attività del genere e 2) primo concorso fotografico tematico (territorio, abitanti e attività) con smart phone;  Poi… va bbè ma non  posso mica dirti tutto….

AG: Grazie Mario e buon lavoro

MDS: Grazie a te

Contatti

160416-blog-villa-fiorelli.jpg

Leggi anche

160416-siete-dei-mostri.jpg

160416-siete-dei-mostri.jpg

20 aprile 2016: “La riforma costituzionale e la fine della transizione” con Stefano Ceccanti

160415-locandina-rete-si-stefano-ceccanti2.jpg

Sì al referendum costituzionale !

Mercoledì 20 aprile 2016 dalle ore 18.15 presso la sala conferenze della rivista “Iter Legis”, via Uffici del Vicario n. 30 a Roma (mappa) presentazione del libro “La transizione è (quasi) finita” di Stefano Ceccanti

Saranno presenti:

200px-Stefano_Ceccanti_-_Festival_Economia_2013.JPG       Stefano Ceccanti - Professore ordinario di diritto pubblico comparato presso la Facoltà di scienze politiche dell’Università "La Sapienza" di Roma (immagine tratta da Commons )
massimo-de-meo.jpg       Massimo Maria de Meo - Coordinatore dell'Associazione "La Rete dei Sì"
Andrea_Romano_daticamera.jpg       Andrea Romano - Deputato, Professore associato di Storia Contemporanea presso l'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" (immagine tratta da Commons )

Angelo_Rughetti_daticamera.jpg       Angelo Rughetti - Deputato, Sottosegretario di Stato alla Pubblica Amministrazione (immagine tratta da Commons)
marco-martorelli.jpg       Marco Martorelli - Direttore dell'Associazione "Libertàeguale"
Luciano-Frattini.jpg      Luciano Frattini – Presidente e AD di Medtronic Italia

Per partecipare

Leggi anche

18 aprile 2016: inaugurazione comitato “Sabrina Alfonsi presidente I Municipio di Roma”

Politica: 

160414-sabrina-afonsi.jpg

Romana, democratica, appassionata. Sabrina Alfonsi apre la sua campagna elettorale per essere rieletta Presidente del I Municipio di Roma

Il 18 aprile 2016 dalle ore 18:00 in via Candia 138 (mappa - circa 250 m dalla stazione Cipro della metro A) inaugurazione del Comitato elettorale “Sabrina Alfonsi presidente I Municipio di Roma”.
Qui l’evento su FaceBook

Presentazione di Sabrina Alfonsi

Sabrina è l’attuale Presidente del I Municipio di Roma eletta nel 2013.
Di seguito la sua presentazione tratta dal sito del I Municipio di Roma

Sono Sabrina Alfonsi, ho 48 anni, sono nata nel Quartiere Prati e vivo a Trastevere. Sono la mamma di Giulio, un ragazzo di 14 anni.
Laureata in Antropologia Culturale, mi sono occupata di organizzazione aziendale e gestione delle delle risorse umane.
Il mio impegno civile è iniziato con il Tribunale dei Diritti del Malato. Dal 2006 al 2009 ho svolto il ruolo di Assessore alla Scuola e alle Pari Opportunità nel Municipio I Centro Storico e, fino alla mia candidatura alla Presidenza del nuovo Municipio Roma I (che nasce dalla fusione dell'ex Municipio Centro Storico con l'ex Municipio Roma XVII), sono stata la responsabile per la Scuola del PD a Roma.
Ho deciso di candidarmi alla Presidenza perché sono convinta che dal Municipio, l'istituzione più vicina ai cittadini, debba iniziare il cambiamento di metodo, stile e sostanza che in tanti vogliamo realizzare.

  • Le “Linee Programmatiche 2013/2018” del I Municipio di Roma (pdf, 486 K, 23 pp. )

Contatti

Italicum e sistemi elettorali – Roma VII Municipio – 11 aprile 2016

160410-formazione-democratica.jpg

Legge elettorale e rappresentanza dei cittadini

Lunedì 11 aprile 2016 presso l’associazione “Giuseppe Mazzini”  in via La Spezia 83 a Roma, dalle ore 17.00 avrà luogo l’incontro della “Scuola di formazione politica del PD Provincia di Roma” dedicata al tema “L'Italicum e i sistemi elettorali” con la partecipazione di:

  • bruno-astorre.jpg   Bruno Astorre, Senatore della Repubblica
  • carlo-lucherini.jpg  Carlo Lucherini, Senatore della Repubblica
  • marco-vincenzi.jpg   Marco Vincenzi, Presidente della “Commissione Bilancio, partecipazione, demanio e patrimonio, programmazione economico-finanziaria” della Regione Lazio

Presenta gli interventi Giuseppe Calicchia, coordinatore delle Attività di Formazione Democratica.

L’incontro rientra nel percorso formativo “Management Politico. Governance della Politica Locale”, giunto alla terza edizione, curato da Luigi Gentili sociologo e saggista direttore di Formazione Democratica, Scuola di Politica della Federazione provinciale del PD di Roma, membro della commissione Sviluppo Economico del PD Lazio, coordinatore generale del think tank #EconomyDem

Link

Nel Lazio assumere conviene (8 aprile 2016)

160408-lazio-assumere-conviene2.jpg

Che ci fa un Project Manager nel Partito Democratico del Lazio?

L'8 aprile 2016 sarò presente alla “Conferenza sul lavoro” organizzata dal PD Lazio presso la sede nazionale del Partito Democratico in via Sant’Andrea delle Fratte 16 a Roma, presso la sala Conferenze (Verso una nuova governance del mercato del lavoro – Roma, 8 aprile 2016).
Ne scrivo perché nel corso dell’evento presenteremo i risultati del “tavolo permanente” congiunto tra la Commissione “Lavoro e formazione professionale” del Partito Democratico del Lazio  e l’Assessorato al Lavoro della Regione Lazio annunciato il 13 novembre 2015 (qui il comunicato in italiano  e inglese) tavolo nel quale io ho svolto il ruolo di Project Manager.

Che ci fa un Project Manager nel Partito Democratico del Lazio?

160408-project-manager.jpg

Come “Project manager” del tavolo congiunto sul lavoro tra PD Lazio e Assessorato ho svolto il ruolo prettamente operativo: garantire cioè che i risultati che ci eravamo impegnati a realizzare fossero effettivamente conseguiti nei tempi, modi e costi che avevamo pianificato.

 

Pagine

Subscribe to democratici-digitali RSS