Circolo Alberone di Roma: incontro degli eletti del PD con i cittadini (8 gennaio 2014)

140108-direttivo-alberone-incontro-eletti-3

(clicca pe ringrandire immagine)
Incontro degli eletti del PD del VII Municipio con iscritti e cittadini a conclusione del quale decisa l’autoconvocazione degli 11 Circoli PD del Municipio: è ora che il PD ricominci a far politica a partire dai territori

Spese “pazze” per Natale: un schiaffo ai cittadini del VII Municipio

Il Circolo PD Alberone di via Appia Nuova 361 a Roma si è riunito l’8 gennaio 2014, aprendo le sue porte come di consueto a tutti i cittadini, per un’analisi e valutazione politica dell’operato della Giunta e del Consiglio municipale del VII Municipio (San Giovanni Appio Tuscolano, unione degli ex 9° e 10° municipi).
All’incontro sono stati invitati a partecipare i consiglieri e gli assessori del Partito Democratico, i segretari dei Circoli PD, gli eletti in Assemblea Nazionale del VII Municipio.
Già da tempo gli iscritti del PD dell’Alberone lamentavano una mancata “comunicazione” tra eletti e base del partito ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la “delibera” di giunta del VII Municipio  del 9 dicembre 2013 (Prot. n. 116188, in pdf) con la quale la giunta municipale (presidente Susi Fantino , maggioranza PD) ha autorizzato una serie di “spese pazze” per i festeggiamenti di Natale, Capodanno e Befana nel municipio per circa 40.000 euro per assegnazione diretta senza gara (si veda a riguardo il resoconto dell’assemblea degli iscritti del Circolo Alberone del 16 dicembre 2013).
Le spese, deliberate all’unanimità dall’intera Giunta del VII Municipio, quindi anche dagli assessori del PD, comprendono tra gli altri 3.200 euro per l’allestimento dell’albero di Natale a Cinecittà e 2.800 euro per quello a Villa Lazzaroni ed hanno suscitato scandalo e indignazione tra i cittadini, le forze politiche, la stampa: si leggano ad esempio "Cinecittà: spesi 3200 euro per addobbare un albero di Natale", 26 dicembre 2013 , “Natale a Cinecittà, Giuliano (FdI): «Tutti i 40mila euro spesi sono delle marchette», 27 dicembre 2013,  e quanto denunciato dal blogger “Fortezza Bastiani”  “Ma che davvero...!?!?”.

131105-pd-alberone

Il dettaglio delle spese pazze approvate

Fonte: Prot. n. 116188, “Estratto dal verbale delle deliberazioni”, seduta del 9 dicembre 2013 (pdf )





Programma delle iniziative

Organismi Affidatari

Importo comprensivo di IVA

Protocollo progetto

20.12.13 allestimento albero (sede piazza Cinecittà)

Occhio del Riciclone

€ 3.208,60

n.112758 del 5.12.2013

20.12.13 allestimento albero ( sede villa Lazzaroni)

Cantieri Sociali

€ 2.800,00

n.112751del 5.12.2013

22.12.2013 spettacoli artisti di strada fermate metro A da Porta Furba a Subaugusta

Animaton World

€ 7.686,00

n.112746 del 5.12.2013

22.12.2013 Spettacoli artisti di strada fermate metro A da Colli Albani a San Giovanni

Teatro 91

€ 8.540,00

n.112744 del 5.12.2013

31.12.2013 spettacolo pirotecnico

Teatro 91

€ 9.760,00

n. 112733 del 5.12.0213

5.01.2104 la Befana: Villa Lazzaroni - Piazza S.G. Bosco Piazza Scilla — Piazza Castrolibero

I Lazzaroni

€ 6.100,00

n. 112724 del 5.12.2013

5.01.2014 Banda Cecafumo area verde Campo Farnia

Scuola Orchestra

€ 1.905,40

n.112740 del 5.12.2013

Le spese sono state deliberate dalla Giunta del VII Municipio così composta al momento della votazione:



Fantino Susana Ana Maria

Presidente del Municipio

Morgia Francesco

Vice Presidente

De Simoni Massimo

Assessore

De Lillo Daniela

Assessore

Antonelli Loris

Assessore

Giansiracusa Chiara

Assessore

Natali Silvia

Assessore

Cosa hanno detto gli assessori municipali presenti all’incontro

All’incontro erano presenti, e sono intervenuti nel dibattito, gli assessori del PD Chiara Giansiracusa (FB , qui il suo curriculum) con deleghe Bilancio, Politiche Culturali e Risorse Umane e Massimo De Simoni (FB, curriculum non disponibile), con deleghe al Commercio, dell’Artigianato, del Demanio e del Patrimonio.

Chiara Giansiracusa

Nel suo intervento Chiara ha spiegato che i 40.000 euro da destinare ai “festeggiamenti” natalizi sono stati deliberati dal Comune di Roma ed assegnati ad ogni municipio della capitale all’inizio del mese di dicembre con l’obbligo di decidere come spenderli entro pochissimo tempo pena la perdita del finanziamento.
I fondi nascono dalla cancellazione del “concertone” di Natale e l’intera procedura amministrativa è stata decisa dal Comune di Roma: i municipi avevano solo la possibilità di proporre, entro il 10 dicembre, le destinazioni d’uso.
È vero che alcun municipi hanno deciso di fare una gara o almeno un “avviso pubblico” sulla disponibilità di tali fondi ma è altresì vero che alcuni municipi in tal modo hanno perso questi fondi a causa delle lungaggini burocratiche.
Messi di fronte all’urgenza e in assenza di qualsiasi coordinamento politico sia municipale sia comunale da parte del Partito Democratico” ha sintetizzato Chiara Giansiracusa “non ce la siamo sentita di rifiutare questi finanziamenti ed abbiamo approvato la delibera”.

Massimo De Simoni

Nel suo intervento Massimo ha spiegato le difficoltà che la nuova giunta municipale ha dovuto affrontare nei sette mesi dal suo insediamento avvenuto il 5 luglio 2013  difficoltà legate principalmente al taglio delle risorse economiche dei municipi e alla contemporanea attività di integrazione delle strutture organizzative e degli uffici degli ex 9° e 10° municipio.
Tuttavia ha stigmatizzato De Simoni “il vero problema è politico: il PD non ha nessun programma consiliare condiviso nonostante sia di gran lunga il primo partito con dieci consiglieri eletti in VII Municipio”.
Secondo Massimo De Simoni occorre prima possibile ricostruire una azione politica del partito nei territori a cominciare dai Circoli e dai congressi dell’Unione dei Municipi che vanno fatti quanto prima.

Cosa hanno detto i consiglieri municipali presenti all’incontro

All’incontro erano presenti, e sono intervenuti nel dibattito, i consiglieri municipali del PD: Cinzia Lancia, Antonio Ciancio, Valeria Vitrotti, Rocco Stelitano.

Cinzia Lancia

Cinzia Lancia (FB , curriculum) che è stata tra le promotrici dell’incontro in sintonia con il Direttivo del Circolo Alberone, ha tracciato un sintetico bilancio delle attività svolte dai consiglieri municipali del Partito democratico nei primi mesi di consiliatura ricordando la “Risoluzione” al consiglio municipale sulla Metro C (qui in pdf) le due risoluzioni (presentate dall'intero gruppo consiliare del PD e votate all'unanimità da tutti i partiti) per l’espunzione dal Piano Urbano Parcheggi del parcheggio previsto sotto il mercato Metronio, Largo Magna Grecia (Ordinanza commissariale 52/2007), e del parcheggio previsto in via Cesena (ordinanza commissariale 129/2008) e la richiesta al Consiglio di sospendere il piano parcheggi dell’intero VII Municipio VII con l’obiettivo di valutare intervento per intervento all’interno di un piano complessivo sulla mobilità e sulla sosta, tenendo anche  in considerazione le obiezioni e le richieste dei residenti.
Cinzia ha inoltre ricordato la battaglia contro la speculazione edilizia alla Romanina e a Ciampino e quella contro i distacchi selvaggi dell’Acea.
Tuttavia ha sottolineato Cinzia al partito Democratico del VII Municipio manca un piano e una strategia coerente e condivisa con la base ed il territorio che permetta ai consiglieri eletti di lavorare non solo sulle singole iniziative e emergenza ma anche in un prospettiva politica più ampia di cambiamento e trasformazione del territorio.

Antonio Ciancio

Antonio (FB, web , curriculum ) ha presentato  i risultati della Commissione Scuola ed Edilizia Scolastica del VII Municipio da lui presieduta ed i contenuti di due risoluzioni approvate all’unanimità dal Consiglio municipale sul trasporto pubblico casa-scuola dei bambini disabili e sull’assistenza dei bambini disabili a scuola (qui la risoluzione in pdf).
Antonio ha poi auspicato che il PD assuma anche a livello locale un ruolo politico adeguato per quanto riguardo l’indirizzo sulle scelte dell’amministrazione municipale specie per quanto riguarda le scelte di “Bilancio” sulle destinazioni degli investimenti nel territorio.

Valeria Vitrotti

Valeria (FB  Curriculum non disponibile ) presidente della Commissione “Servizi sociali, Assistenza e servizi alla persona, integrazione socio-sanitaria, Piani di zona municipali” e della Commissione delle Elette ha descritto con cura e passione quanto svolto a difesa della fasce “deboli” della popolazione del VII Municipio in particolare per quanto riguarda l’assistenza ai bambini disabili cha hanno rischiato a inizio anno scolastico di non aver nessuna assistenza scolastica specializzata.
Rimangono tuttavia ancora gravi problemi in particolar modo per quanto riguarda le liste d’attesa negli asili nido, l’assistenza sanitaria di base.
In conclusione del suo intervento Valeria ha voluto ringraziare il Direttivo e il Segretario del Circolo Alberone per aver organizzato un incontro pubblico di confronto tra cittadini ed eletti auspicando tuttavia che dal confronto si passi alla condivisione delle attività.

Rocco Stelitano

Rocco (curriculum non disponibile) ha illustrato sinteticamente le difficoltà scaturite dall’integrazione amministrativa dei due ex municipi 9° e 10° che ora compongono il nuovo VII Municipio.

La discussione con iscritti e cittadini

Dopo gli interventi degli eletti hanno preso la parola i cittadini presenti all’incontro.
Numerosi gli interventi che si possono sintetizzare come segue:

  • le “spese pazze” per i festeggiamenti municipali del Natale sono una pagina negativa della vita politica del Consiglio municipale che non si deve più ripetere; la maggiore responsabilità è da attribuirsi al Comune di Roma che adotta prassi discutibili e inaccettabili specie in questo periodo di crisi economica tuttavia gli assessori del PD in VII Municipio non avrebbero dovuto prestarsi, anche se in buonafede, ad operazioni che rischino di apparire “clientelari”
  • il PD di Roma deve immediatamente riprendere l’iniziativa politica nei territori cominciando con una seria analisi delle emergenze (in primis: lavoro, abitazione, welfare)
  • il Circolo PD Alberone deve continuare nella sua azione di avvicinamento, confronto e condivisione tra cittadini e eletti.

Autoconvocazione degli 11 Circoli PD del VII Municipio di Roma

I presenti all’incontro deliberano di incaricare il segretario e il direttivo del Circolo Alberone di organizzare in tempi brevi una autoconvocazione degli 11 Circoli PD presenti nel VII Municipio di Roma con l’obiettivo di rilanciare l’azione politica sul territorio a cominciare da una seria analisi delle emergenze in atto (in primis: lavoro, abitazione, welfare) e di proseguire nella azione di avvicinamento, confronto e condivisione tra cittadini e eletti.

Allegati

Articoli collegati