Resoconto assemblea PD Roma 10 luglio 2017

170710-pd-roma-andrea-casu.jpg

L’assemblea convocata per l’elezione del nuovo segretario del PD Roma comincia con 2 ore di ritardo. I delegati delle liste che hanno appoggiato Casu e Baglio eleggono Sibi Mani il nuovo presidente del Partito democratico romano. Direzione ampliata da 40 a 70 membri. Rinviata la nomina del Tesoriere.

(Questo articolo è stato aggiornato il 12 luglio perché nella prima versione si era erroneamente scritto che Valeria Baglio aveva accettato di entrare nella Segreteria di Casu mentre in realtà i delegati di Baglio hanno votato il presidente Sibi Mani proposto da Casu ma senza entrare in "maggioranza")

Intervento di Matteo Orfini

(l'intervento di Orfini è disponibile su Facebook in video)

Matteo Orfini (Facebook, Twitter, web) ha ripercorso i 950 giorni del suo commissariamento del PD Roma ribadendo di aver trovato nel dicembre 2014 un “partito chiuso, infeudato, non trasparente” del tutto assente nel “tessuto vivo della città”.
A chi obietta che con tutti i suoi limiti era però “un partito che però vinceva le elezioni” il presidente del PD ha ricordato che la politica non è solo potere ma anche passione disinteressata.
Dal punto di vista economico ha sottolineato Orfini “abbiamo trovato un partito tecnicamente fallito” che spendeva ogni anno più di quello che incassava, con oltre 440 mila euro di debiti pregressi con Ater per gli affitti delle sedi dei Circoli, privo di bilancio per gli anni 2013 e 2014.
Orfini ha proiettato 2 slide per illustrare il “conto economico del Partito Democratico di Roma” nel periodo 2009 – 2017.

170710-pd-roma-conto-economico-2009-2010-bis.jpg

(clicca sull’immagine per ingrandire)

I dati mostrano che i costi sono sempre stati superiori ai ricavi fino al 2016 quando finalmente c’è stato un cambio di tendenza.
Oggi, terminato il commissariamento, grazie alle azioni intraprese il PD Roma “non è più un problema per il PD nazionale” ed anzi è un esempio virtuoso grazie anche ad iniziative innovative come le “magliette gialle”.

Orfini ha infine annunciato di aver preparato una “Relazione” sui 950 giorni del suo commissariamento che consegnerà al Commissione nazionale di garanzia perché valuti se renderla pubblica.

Proclamazione del nuovo segretario: Andrea Casu

Dopo l’intervento di Orfini, Andrea Casu (twitter, facebook, web) è stato proclamato segretario del PD Roma sulla base dei risultati del Congresso 2017.

Intervento di Andrea Casu

(L’intervento integrale di Andrea disponibile su Facebook)

Andrea Casu ha iniziato citando Winston Churchill: “Se il presente cerca di giudicare il passato, perderà il futuro”.
Dopo aver ringraziato tutti gli iscritti e gli altri candidati alla segreteria Andrea ha annunciato che entro i primi 100 giorni del suo mandato avrà luogo una Conferenza organizzativa per decidere insieme “chi fa cosa nel PD Roma” anche con l’adozione di strumenti innovativi quali i referendum tra gli iscritti.
Casu ha confermato che lavorerà subito anche all’organizzazione della Festa dell’Unità cittadina che si terrà ad inizio settembre.
Rivolgendosi poi agli altri candidati alla segretaria, Andrea Casu ha inviato tutti ad entrare nella nuova segreteria del PD Roma per una gestione collegiale del partito ricordando – tra l’altro – che in autunno si voterà nel Municipio X – Ostia – e nel Municipio VIII – Garbatella.
Infine Andrea ha annunciato che:

  • l’esperienza dei Forum inaugurata dal commissario Orfini continuerà auspicando che i Forum lavorino in modo coordinato con la nuova Direzione;
  • sarà costituito un coordinamento permanente fra PD Roma ed eletti del partito in tutte le amministrazioni – Municipi, Comune, Parlamento ed Europa.

Altri interventi

Sono intervenuti nell’ordine Livio Ricciardelli, Valeria Baglio e Andrea Santoro, gli altri tre candidati al congresso romano: tutti hanno ringraziato gli iscritti ed augurato buon lavoro al nuovo segretario. Valeria Baglio ha annunciato il voto a favore della candidatura di Sibi Mani proposta dalle liste Casu per "senso di responsabilità" ma senza entrare  nella Segreteria di Andrea Casu (la posizione di Valeria Baglio è espressa in dettaglio in questo post su FB).

Elezione del Presidente del PD Roma Sibi Mani

L’elezione del Presidente dell’Assemblea federale del PD Roma è stata preceduta da polemiche per la decisione – presa a maggioranza – da parte dei componenti della Commissione congressuale di far votare a scrutinio palese il nuovo presidente o in alternativa di raccogliere 84 firme di delegati per far votare a scrutinio segreto.
Le firme raccolte per chiedere il voto segreto sono state 75 e dunque si è votato con voto palese.
A seguito della decisione sul voto palese Maria Teresa di Sarcina - candidata della lista Santoro – si è ritirata e i delegati della lista Santoro e della Lista Ricciardelli non hanno partecipato al voto e abbandonato la sala.
È pertanto risultato eletto – 130 voti a favore, 2 contrari, 1 astenuti - Sibi Mani Kumaramangalam (twitter, facebook)

Intervento di Sibi Mani

170710-pd-roma-sibi-mani.jpg

(L’intervento integrale di Sibi disponibile su Facebook, anche in video)

Sibi ha ricordato di essere un militante del PD da quasi dieci anni e che da quasi altrettanti “mi batto non per l’integrazione, ma per far vedere che l’integrazione è un processo che riguarda le persone, non le idee, le culture o le civiltà”.
“Sono stato scelto” ha detto Sibi “perché simboleggio un scelta: l’aspirazione all’integrazione, il rifiuto del razzismo e della paura. Ebbene, io abbraccio questo mio ruolo di simbolo, mi faccio stendardo, e non provo altro che convinzione e orgoglio nel farmi strumento.
Ho scelto di vivere qui, qui ho aperto un’attività, qui ho contribuito al flusso delle merci comprate e vendute, qui ho fatto attività politica, qui sono nati i miei figli.
Qui ho messo radici: le famose radici di cui tanto si parla, perché gli uomini, come le piante, è vero, mettono radici.
Come me, immigrati, ce ne sono a Roma 400mila.
La mia missione, per il partito democratico, è coinvolgerli come il partito ha coinvolto me. Che partecipino, che entrino nelle associazioni, che vengano considerati quello che sono: persone normali con una vita normale”.

Elezione Direzione

È stata eletta la nuova Direzione del PD Roma ampliando i membri da 40 a 70.

Elezione Ufficio di Presidenza

È stato eletto l'Ufficio di Presidenza.

Tesoriere

Non è stato eletto il Tesoriere

Ordini del giorno

Sono stati presentati numerosi "Ordini del giorno" che non sono stati votati per mancanza di tempo.

Rassegna stampa

Congresso PD Roma 2017 - leggi anche

170630-congresso-pd-roma.jpg

PD Roma - leggi anche